"Delirium" di Lauren Oliver.


Titolo: Delirium
Saga: Delirium #1
Autore: Lauren Oliver
Pagine: 383
Edizione: Piemme Freeway
ISBN: 978-88-566-1698-9
Prezzo: € 9,90
Genere: Distopico
Voto: 5/5.

Non voglio fare spoiler, perchè questo libro è stato una sorpresa e merita di essere letto. Era tanto che non leggevo un libro che mi facesse battere il cuore così, come un'adolescente. Mi successe solo con Twilight e poi con Shiver. La scrittura della Oliver è davvero scorrevole e intensa; la narrazione non è lenta, anzi; a mano a mano che vai avanti vorresti che il libro non terminasse. Ho adorato Lena, Alex e Hana, davvero tanto! (Mi devo documentare sugli spin-off dedicati alla trilogia!) Attendo che arrivi tra le mie mani Chaos, il seguito. Ed attendo la serie tv che approderà sugli schermi USA in autunno e di conseguenza in Italia sul web in streaming. 

Trama: Nel futuro in cui vive Lena, l'amore è una malattia, causa presunta di guerre, follia e ribellione. È per questo che gli scienziati sottopongono tutti coloro che compiono diciotto anni a un'operazione che li priva della possibilità di innamorarsi. Lena non vede l'ora di essere "curata", smettendo così di temere di ammalarsi e cominciare la vita serena che è stata decisa per lei. Ma mancano novantacinque giorni all'operazione e, mentre viene sottoposta a tutti gli esami necessari, a Lena capita l'impensabile. Si infetta: si innamora di Alex. E questo sentimento è come ritornare a vivere, in una società di automi che non conosce passione, ma nemmeno affetto e comprensione, Lena scoprirà l'importanza di scegliere chi si vuole diventare e con chi si vuole passare il resto della propria vita...


"Ti amo. Ricordatelo. 
Questo non posso portarcelo via."

Commenti

Post più popolari