"Grande Amore" di Ann Brashares.

Ho terminato da pochi minuti la lettura del romanzo Grande Amore di Anna Brashares, già autrice della famosa serie "Quattro amiche e un paio di jeans". 


Titolo: Grande Amore
Autore: Ann Brashares
Pagine: 298
Edizione: Tascabili Newton
ISBN: 978-88-541-3112-5
Prezzo: € 6,90
Genere: Paranormal-romance.
Voto: 5/5.
Trama: Daniel ha attraversato gli oceani del tempo per trovare Sophia. La "memoria", la capacità di ricordare la sua vita passata, è per lui un dono ma anche una maledizione. Ora Sophia è Lucy, una studentessa liceale, e non crede a una sola parola di ciò che le dice Daniel: le sembra impossibile che nelle loro precedenti vite si siano amati e poi siano stati separati da una crudele forza misteriosa. Ma Daniel sa che loro due sono stati insieme: in Asia Minore nel 552, nell'Inghilterra del 1918, e poi in Virginia nel 1972. Brevi, fugaci attimi di passione che la morte ha sempre brutalmente spezzato. Anche oggi le loro anime si stanno cercando, e ancora una volta quella misteriosa forza è pronta a separarli. Un'avventura romantica che si snoda attraverso i secoli per abbracciare non una ma tante vite, inseguendo l'unico, vero, grande amore.
Vista la mia sfacciata propensione verso il romanticismo, questo ''viaggio nel tempo scandito dai battiti del cuore'' è stato davvero un'appassionante lettura. Ho ricevuto il libro tramite uno scambiolibri e, diciamo che sono andata un po' alla cieca nella scelta del romanzo. Conoscendo l'autrice solo grazie ai film tratti dal suo "Quattro amiche e un paio di jeans" che non mi ha fatto impazzire, pensavo di non rimanerne soddisfatta ed invece... ho amato le vicende di Daniel e Lucy.


"Non c'è forza su questa Terra né distanza temporale 

che mi terrà lontano da te."
Perchè mi è piaciuto tanto questo romanzo? Perchè a tratti mi ha ricordato "L'uomo che viaggiava nel tempo" e sul finale un po' anche "Romeo e Giulietta". Un mix di due dei miei romanzi preferiti. La scrittura è scorrevole, vivida e colma di passione romantica. Un'autrice del "mio genere", romantica al punto giusto. Drammatica al punto giusto.
L’intenso romanzo è narrato sia dal punto di vista di Lucy/Sophia che racconterà il presente, sia da quello di Daniel che narrerà ciò che successe nel passato e metterà in luce la tragicità del loro "grande amore". Il finale prevede un cliffhanger (un momento culminante caratterizzato da una forte suspense) che fa intendere che ci sarà un secondo romanzo (e forse anche un terzo). I diritti cinematografici sono già stati venduti: Grande Amore - My name is Memory, titolo originale - diventerà un film... quando ancora non si sa!

Consigliato a chi, come me,
vive a pane e batticuore.

Commenti

Post più popolari