"Un regalo da Tiffany" di Melissa Hill.

E' praticamente impossibile per una donna non sognare un regalo da Tiffany. Io per prima sogno da tempo questo bracciale ed ora aggiungo alla mia wishlist anche questo! e mi accontento di poco.
Per ingannare l'attesa per il mio polso destro di ricevere un bracciale di questa stupenda firma, ho letto (grazie allo scambiolibri) il romanzo di Melissa Hill, "Un regalo da Tiffany".

Titolo: Un regalo da Tiffany
Autore: Melissa Hill
Pagine: 401
Edizione: Newton Compton Editori
ISBN: 9788854133020
Prezzo: € 9,90
Genere: Romanzo rosa
Voto: 4/5.

Trama: Quale ragazza non sogna, una volta nella vita, di ricevere in dono un gioiello di Tiffany? A New York, sulla Fifth Avenue, il giorno della vigilia di Natale due uomini stanno comprando un regalo per la donna di cui sono innamorati. Gary, che aveva quasi dimenticato il regalo per la sua fidanzata Rachel, sta acquistando per lei un braccialetto portafortuna. Ethan invece sta cercando qualcosa di speciale: un anello di fidanzamento per Vanessa, uno splendido solitario col quale si inginocchierà davanti a lei e le farà una romantica proposta di matrimonio. Ma quando per sbaglio, all'uscita dal negozio, i due regali vengono scambiati, Rachel si ritroverà al dito l'anello destinato a Vanessa. E per Ethan riportarlo alla donna per la quale lo ha scelto non sarà affatto semplice. Soprattutto se il destino ha altre idee a riguardo...

La scrittura della Hill è fresca, simpatica e accattivante. Ha intrecciato due storie d'amore diverse ma per certi versi simili, grazie ad un bell'anello di fidanzamento di Tiffany & Co. che funziona da nastro rosso del destino. Personaggi spassosi, di cui ti affezioni immediatamente e che nascondono, pagina dopo pagina, caratteristiche vere che potrebbero ricordare un tuo amico o la tua vicina di casa.
Nonostante io ci abbia impiegato qualche mese per leggerlo (nel frattempo ho letto altri 3 libri, quindi sono perdonata!) è stato un bel libro ed una lettura piacevole... con un finale a sorpresa che ha risollevato il mio giudizio sul romanzo.

Adatto a chi, come me, sogna di ricevere 
un "Regalo da Tiffany".

Commenti

Post più popolari