"La lista dei desideri dimenticati" di Robin Gold.

Il libro che ho appena terminato di leggere era nella mia wishlist da tempo. Un romanzo autoconclusivo dal titolo "La lista dei desideri dimenticati". Non conoscevo ne l'autrice - Robin Gold - ne la trama, ma catturata dalla copertina dai colori tenui ho deciso di inserirlo nella lista "da leggere" e l'ho trovato successivamente in scambio.

Titolo: La lista dei desideri dimenticati
Autore: Robin Gold
Pagine: 299
Edizione: Garzanti
ISBN: 9788811686828

Prezzo: € 14,90
Genere: Romance.

Voto: 4/5.


Trama: Ricordi i tuoi sogni di bambina? Clare da piccola ha scritto una lista per ricordarli tutti. "Nuotare con i delfini, trovare una cura per gli attacchi di cuore, diventare insegnante, avere un cane, imparare il codice Morse, sposarsi e avere dei bambini..." Una lista dimenticata che Clare credeva di aver perso, ma che adesso stringe tra le mani per la prima volta dopo anni. Gliel'ha spedita la sua maestra delle elementari, è stata lei a custodirla per tutto questo tempo. Adesso che Clare ha perso tutto, quei piccoli sogni sono l'unica ancora a cui aggrapparsi anche se sembrano impossibili da realizzare. Eppure sono l'unico modo per farle ritornare il sorriso. Clare decide impulsivamente di realizzare tutti i suoi desideri di bambina, uno dopo l'altro, perché dentro di sé sa che è l'unico modo per guarire le ferite del suo cuore. Molti sogni sembrano irrealizzabili o semplicemente infattibili. Come può rimpiazzare il vaso rotto della madre del suo vecchio amico Lincoln, se si è trasferito con la sua famiglia da più di vent'anni e non ne ha più saputo nulla? Per non parlare dello sposarsi e dell'avere figli: dopo tutto quello che è successo, è impensabile. Ma a ogni traguardo raggiunto Clare scopre un pezzo in più della vera se stessa. E in una girandola di imprevisti e incontri inaspettati, capisce anche che cercare la donna che avrebbe voluto essere da piccola potrebbe riservarle dolci sorprese...


Clara perde il fidanzato Sebastian in un incidente stradale poco più di una settimana dal loro matrimonio. Ne rimane, ovviamente, distrutta e decide di passare, dopo tanto tempo, un periodo a casa della madre per cercare di guarire le sue ferite, anche se lei crede che non riuscirà mai a dimenticare il suo grande amore, grazie alle cure di Libby, la madre, e di suo fratello Leo.
Quando arriva alla villa materna trova un pacco indirizzato a lei: il mittente è una sua vecchia maestra di scuola che le regala, dopo tanti anni, una lista di desideri che aveva scritto, appunto Clara, alle elementari.
Clara aveva rimosso l'esistenza della lista, ma decide - dopo essersi presa un lungo periodo di aspettativa dal lavoro - di esaudire ad uno ad uno i suoi desideri dimenticati.
Comincia così il viaggio personale di Clara verso la ricerca nuovamente della felicità, che la porterà verso l'amore inaspettato per un vecchio compagno di scuola e di giochi, Lincoln.
Ho letto questo romanzo senza aspettative, ma ne sono rimasta piacevolmente colpita. Scrittura scorrevole, ironica e dolce. Personaggi ben caratterizzati e descrizioni di sentimenti e dei luoghi ben dettagliate, fanno di quello romanzo una piccola perla per le lettrici che, come me, amano le storie a lieto fine.

Commenti

  1. Non lo conoscevo neanche io! Ma mi ispira! :)
    Lo metto in lista! ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia un segno del tuo passaggio ;)

Post più popolari