"Andiamo al cinema?" #25 (StoriaD'Inverno)

A San Valentino dove potevo andare se non al cinema? La scelta amorosa del film è caduta ovviamente su "Storia d'Inverno", un romantica trasposizione cinematografica del romanzo omonimo di Mark Helprin - assolutamente da leggere, quindi aggiunto in wishlist!

 Il tuo è il genere di amore che rende il mondo caldo e luminoso.

Un film di  Akiva Goldsman. Con Colin FarrellJessica Brown FindlayJennifer ConnellyRussell Crowe, Will Smith. Uscita italiana: 13 febbraio 2014.

Trama: Peter Lake è un ladro abile e scaltro nella New York di inizio Novecento. Orfano raccolto sulle rive dell'Hudson da pescatori di vongole, Peter cresce sotto l'ala protettiva di Pearly Soames, boss dei Five Points e demone che trova soddisfazione nel sangue. Tradite le aspettative del suo mentore, che lo voleva assetato di vite umane e lo sognava erede di un trono oscuro, Peter è costretto a lasciare New York per salvaguardare la sua vita e la sua etica. Ma un cavallo bianco, pieno di grazia e di sorprese, conduce il suo destino in ben altra direzione. Incrociato lo sguardo di Berverly Penn, giovane donna malata di consunzione e a un passo dalla morte, Peter se ne innamora perdutamente. Inseguito da Soames e i suoi scagnozzi, decide infine di restare in città e di 'rubare' il cuore della ragazza dai capelli rossi, vagheggiandola come una stella e inseguendola oltre i confini del tempo.

Non avendo letto il romanzo, non sapevo cosa aspettarmi da questo film. Una storia d'amore sì, ma non con un risvolto fantasy... e mi è piaciuto. Il film di Akiva Goldsman non è quello che definiresti un "filmone", ma per le romantiche (e romantici) come me ti trasporta per due ore in una bella favola. Sì, perchè l'amore narrato è quello di una favola, l'amore che distrugge le barriere del tempo.
Il bel Peter Lake (Colin Farrell), con una storia di orfano alle spalle, è un ladro abile che cerca di scappare dal cattivo/gangster della città: un demone immortale (interpretato da Russell Crowe) che tenta in tutti i modi di non far avverare i "miracoli" e di non far nascere più stelle nel firmamento.
Peter sente di dover attuare il miracolo della sua vita, dopo che - intrufolatosi in una villa per saccheggiarla - conosce una bellissima ragazza dai capelli rossi, Beverly. Allora comprende che il suo miracolo è collegato a lei: dovrà salvare Beverly dalla morte prematura di malattia che l'attende...
...ma come molte volte accade, la vita ti dà qualcosa e poi te la toglie: Peter e Beverly si innamorano, ma non riescono a vivere la loro storia d'amore fino in fondo.
Dopo la morte della sua amata, Peter decide di ricominciare la sua fuga e di scappare (accompagnato da un cavallo bianco alato) sia dalla sua vita - oramai priva di amore - che dal demone che lo insegue... e ciò lo porterà ad un'apparente morte fino al 2014.
Peter si risveglia nel presente senza memoria e dopo l'incontro con una giornalista, ricorderà chi è e capirà che la ragazza dai capelli rossi da salvare, in realtà, non era Beverly, ma un'altra... riuscendo così a compiere il suo miracolo.

«Qual'è la cosa più bella che avete mai rubato?»
«Comincio a credere di non averla ancora rubata»

Commenti

  1. Aspetto questo film da mesi!!! Da quando mi sono imbattuta nel trailer!!! La locandina è magica *-* è proprio una storia per me!

    RispondiElimina
  2. Peccato la pettinatura a scodella di Colin, ma il film non vedo l'ora di vederlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh vero, ma l'ho trovato ugualmente sexy v_v

      Elimina

Posta un commento

Lascia un segno del tuo passaggio ;)

Post più popolari