"Andiamo al cinema?" #53 (Revenant:Redivivo)

Indescrivibile. Questo film è indescrivibile.
Leonardo è indescrivibile! O forse una sola parola può rendere l'idea della sua bravura: eccelso.

Ieri sera sono andata al cinema a vedere l'ultimo film con protagonista il fantastico Leonardo Di Caprio dal titolo "Revenant: Redivivo", un film di due ore e mezza con paesaggi suggestivi, musiche che richiamano i sentimenti che il protagonista prova. Un film essenziale, ma che centra perfettamente il bersaglio: Leonardo con un'espressività fuori dal comune, un talento innato che colpisce lo spettatore e con uno sguardo, celato da capelli lunghi, barba incolta e ferite sul viso, che ti entra nell'animo e ti porta in questa personale odissea che il protagonista compie per vendicare suo figlio.

Revenant: Redivivo (The Revenant) è un film di Alejandro González Iñárritu, con Leonardo DiCaprio, Tom Hardy, Domhnall Gleeson, Will Poulter, Forrest Goodluck.
Uscita italiana: sabato 16 gennaio 2016.

Trama: Sono gli anni Venti del diciannovesimo secolo. Soldati, esploratori, cacciatori di pelli, mercenari solcano i territori ancora sconosciuti d'America per trarne profitto. Hugh Glass è l'uomo che meglio di tutti i suoi compagni di spedizione conosce la terra impervia in cui si sono inoltrati. Il suo compito è riportare la compagnia al forte e tutto ciò che lo preoccupa è proteggere suo figlio, un ragazzo indiano. Lo scontro con un grizzly lo lascia in condizioni prossime alla fine. Il più arrogante della compagnia, Fitzgerald, si offre di restare per dargli sepoltura, ma lo tradisce orribilmente. La volontà di vendicarsi rimetterà in piedi Glass e darà inizio ad un'odissea leggendaria. 

Dal regista Premio Oscar (Miglior Film per Birdman, ndr.) Iñárritu, con un talentuoso (ma già lo si sapeva!) Leonardo Di Caprio, Revenant è un film che ti sconvolge e che ti lascia interdetta per la forza d'animo del protagonista il quale, dopo uno scontro con un orso grizzly che lo riduce in fin di vita, rimane fortemente saldato al desiderio di vendetta per la morte, o meglio per l'uccisione, di suo figlio - un ragazzo indiano avuto da una donna di un villaggio - avvenuta da parte di un "compagno" di spedizione.
La performance di Leonardo è forte, d'impatto, nonostante molte scene siano senza dialogo e la fotografia del film è grandiosa. Essendo questo il primo film che guardo del regista Iñárritu sono restata semplicemente colpita dal modo in cui, con ogni scena, riesca ad entrarti dentro, portandoti a provare ciò che il protagonista sente, ciò che tu spettatore non riusciresti a superare.
Di certo non sono un critico cinematografico, ma Revenant merita un Oscar e sopratutto Leonardo Di Caprio merita un Oscar!

DATE A QUEST'UOMO UN OSCAR!

"The Revenant" è candidato a 12 Premi Oscar, e la cerimonia avverrà il 28 febbraio 2016 prossimo a Los Angeles. Le nominations sono:

- Miglior attore protagonista: Leonardo DiCaprio;
- Miglior attore non protagonista: Tom Hardy;
- Miglior regia: Alejandro G. Inarritu;
- Miglior montaggio;
- Miglior scenografia;
- Migliori effetti speciali;
- Miglior fotografia;
- Migliori costumi;
- Miglior trucco e acconciatura;
- Miglior sonoro;
- Miglior montaggio sonoro;
- Miglior film.



"Il mio cuore sanguina...

la vendetta è nelle mani del creatore."

Commenti

  1. Non l'ho ancora visto, ma sono sicurissima anch'io che Leo meriti un Oscar: lo merita da anni, speriamo solo che questa sia la volta buona! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo! Io comunque continuerò a seguirlo (e ad amarlo) con o senza Oscar :)

      Elimina

Posta un commento

Lascia un segno del tuo passaggio ;)

Post più popolari