"Andiamo al cinema?" #55 (JOY)

Jennifer Lawrence, vincitrice già di un Premio Oscar e quest'anno di un Golden Globes + candidata nuovamente ai prossimi Oscar, è Joy, la donna che ha creato il suo impero semplicemente inventando.

Un film di David O. Russell. Con Jennifer Lawrence, Robert De Niro e Bradley Cooper.
Data uscita italiana: giovedì 28 gennaio 2016.

Trama: Joy è una Cenerentola moderna: sogna un principe, ha una sorellastra che non perde occasione per denigrarla, e passa gran parte della giornata con le ginocchia a terra, a passare lo straccio sul pavimento. Sarà proprio il brevetto di un mocio a portarla dalle stalle alle stelle, ma la strada sarà tutta in salita, costellata di tradimenti, delusioni e umiliazioni, un po' come nelle soap opera che la madre, malata immaginaria, guarda giorno e notte, confondendo il sonno di Joy e annullando il confine tra fantasia e realtà.


Ormai dovremmo averlo capito tutti: Jennifer Lawrence è un'attrice con la A maiuscola. Nonostante la giovane età, i riconoscimenti che si porta a casa ogni anno li merita tutti. Dal primo all'ultimo.
Nell'ottavo film del regista David O. Russell, il terzo in cui JLaw partecipa con al fianco Bradley Cooper, si racconta la vita della giovane Joy Mangano, la donna che inventò un nuovo tipo di mocio per pulire i pavimenti e riuscì, così, a diventare un’imprenditrice di successo.
Joy vive in una casa disastrata con la madre, divorziata dal padre di Joy che guarda sempre e solo telenovela alla tv; il padre (interpretato dal "sempre verde" Robert DeNiro), che torna da lei ogni volta che una sua relazione amorosa finisce; la nonna, voce narrante e unica persona che crede veramente nelle capacità della nipote; l'ex marito, un cantante spagnolo squattrinato che è diventato suo migliore amico e consigliere con cui ha avuto due figli.
Joy ha un lavoro come hostess di terra, ma sogna di riuscire ad inventare qualcosa che possa cambiare la vita a lei e alla sua famiglia... e succede: durante un giro in barca con la nuova donna del padre - interpretata dall'attrice italiana Isabella Rossellini - mentre pulisce il pavimento dopo che l'ex marito vi ha rovesciato del vino rosso frantumando anche i calici di vetro, strizzando il panno si taglia le mani e ha l'illuminazione per creare il nuovo mocio lavapavimenti per tutte le casalinghe come lei... ma la scalata al successo sarà, come capita spesso, lunga e difficoltosa nonostante l'aiuto di Neil (con il volto del bel Bradley Cooper) che la lancerà in tv con una televendita su QVC.
Jennifer Lawrence ha spiegato in un'intervista che solo il 50% del film è ispirato alle vicende della vera Joy Mangano: la restante metà arriva “dall’immaginazione di David (il regista) e dalle molte e coraggiose donne che lo hanno ispirato”, come si legge nella dedica ad inizio film.
Un film di due ore che celebra la forza delle donne, con un'interpretazione degna di Jennifer che le ha regalato un'altra nomination all'Oscar come miglior attrice protagonista.

"E ti accorgi che l'unica cosa 
che avrai è quello che crei…"

Commenti

Post più popolari