"Andiamo al cinema?" #73 (AnimaliFantastici-MissPeregrine)

E' da circa un mesetto che non aggiorno questa rubrica, e quindi eccomi qui :)
Gli ultimi due film che ho visto al cinema appartengono entrambi al filone fantasy, entrambi fanno parte di una saga letteraria ed entrambi sono un fenomeno mondiale.

Sto parlando di 
"Animali fantastici e dove trovarli" 
& di
"Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali"!

Animali fantastici e dove trovarli, un film di David Yates, con Ezra Miller, Eddie Redmayne, Colin Farrell, Ron Perlman, Jon Voight. Uscita italiana: 17 novembre 2016.

Trama: Il giovane magizoologo Newt Scamander arriva a New York dall'Inghilterra con una valigia piena delle creature fantastiche che ha raccolto e salvato in molti anni di viaggi e ricerche. Senza volere, scambia però il prezioso carico con quello di Jacob Kowalski, pasticcere e NoMag (nome americano dei Babbani), il quale libera inavvertitamente le creature, violando lo Statuto di Segretezza e mettendo Newt nei guai. È il 1926 e il Paese è in grande subbuglio: l'oscuro Gellert Grindewalt è introvabile, qualcosa di misterioso semina distruzione per le strade della città e i fondamentalisti della caccia alle streghe sono sempre più infervorati. Il mondo magico e quello dei NoMag sono pericolosamente vicini ad entrare in guerra.


Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali, un film di Tim Burton. Con Eva Green, Asa Butterfield, Samuel L. Jackson, Judi Dench, Rupert Everett. Uscita italiana: 15 dicembre 2016.

Trama:  Jacob ha 16 anni, una madre distratta e un padre pragmatico. Timido e impacciato è cresciuto col nonno, Abraham Portman, sfuggito alle persecuzioni naziste e riparato in un orfanotrofio diretto da Miss Peregrine. Di quell'infanzia, spesa in un'isola a largo del Galles, Abraham racconta meraviglie incantando Jacob e cogliendone la natura peculiare. Perché Jacob, proprio come suo nonno, è un ragazzino speciale che scoprirà la sua vocazione in circostanze drammatiche. Alla morte del nonno, ucciso dal suo peggiore incubo, Jacob decide di lasciare la Florida per il Galles, alla ricerca di qualcosa che possa spiegare le sue ultime volontà. Spiaggiato sull'isola, scopre molto presto che Miss Peregrine non era un'invenzione di una mente senile ma una giovane donna che accudisce ragazzi con doni speciali. Doni che mostri avidi e voraci vorrebbero possedere. Protetti da un loop temporale, Jacob e compagni risponderanno alla minaccia.

Due film ben fatti, effetti speciali imponenti e con protagonisti nomi importanti come Eddie Redmayne e Eva Green.
"Animali fantastici..." è nato dalla penna di JK Rowling (mamma di Harry Potter), mentre "Miss Peregrine..." dalla penna di Ransom Riggs. Personalmente non ho letto nessuno dei romanzi citati, ma dopo aver visto i film ho deciso che leggerò solamente "La casa per bambini speciali di Miss Peregrine" perchè il film mi ha catturata e portata accanto a questi "speciali" che ho trovato uno più adorabile ed interessante dell'altro.

Mentre "Animali fantastici..." nonostante la bravura del protagonista Redmayne non mi aveva conquistata, "Miss Peregrine..." l'ha fatto, eccome!
Il motivo? Semplicemente grazie all'originalità della storia, corredata dal fattore tempo che sempre affascina.

I personaggi creati dallo scrittore Riggs hanno dato al regista Burton pane per i suoi denti: ragazzi invisibili, leggeri come l'aria, dotati di una forza sovrumana, di una doppia bocca vorace o di mani pervase da fuoco.
Proteggendoli in un loop "cerchio" temporale, Miss Peregrine protegge i suoi bambini/ragazzi speciali da mostri invisibili (a me hanno inquietato e ricordato gli slenderman) che vorrebbero catturarli per divorare gli occhi speciali, in modo da poter ritornare ad avere sembianze umane e avere l'immortalità. Quindi i bambini speciali, dopo l'arrivo di Jacob - il quale ha la particolarità di riuscire a vedere i mostri invisibili - cercheranno di combattere questi personaggi malvagi e di proteggere i vari cerchi temporali sparsi per il mondo.

Visivamente il film è molto bello, con lo zampino Burtoniano qui e la; i personaggi - sopratutto i giovani freak - sono ben caratterizzati e i mostri inquietanti quanto basta.

Io a questo film dò 5 stelline su 5, mentre agli Animali fantastici della Rowling un 3/5 e potete...



Colonna sonora della mia adorata
Florence Welch <3

Commenti

Post più popolari