"Un amore eterno" di Lella Di Marino.

L'altro giorno mi è capitata sotto mano questa legge, la legge di Dirac [...]
Se due sistemi interagiscono tra loro e poi sono separati, non possono più essere descritti come due sistemi distinti, ma in qualche modo diventano un unico sistema.
Titolo: Un amore eterno
Autore: Lella Di Marino
Illustrazioni di: Antonella Falcioni
Pagine: 244
Edizione: selfpublishing
ISBN: 9788891192417
Prezzo: € 1,99 ebook - € 13,99 cartaceo
Genere: romanzo rosa
Voto: 4/5

Trama: Francesca e Santiago sono i protagonisti di una bellissima e travagliata storia d'amore degli anni 60. Il destino li vuole di nuovo insieme dopo vent'anni di sofferenze e gioie in una Parigi assonnata, ma che splende solo per loro. La passione e l'amore li travolge proiettandoli in un vortice inarrestabile fuori dal mondo reale. Niente e nessuno li fermerà. Qualcosa li separa, ma li farà incontrare nuovamente in un mondo diverso dove, giovanissimi, iniziano una nuova storia d'amore. Quello che li legherà per sempre rimarrà sulla terra natia come simbolo del loro amore.

Ho avuto la possibilità di leggere uno dei romanzi della scrittrice Lella Di Marino, madre della mia amica Ilaria Rodella. Un romanzo che celebra semplicemente l'amore, un amore eterno.

Francesca e Santiago sono i protagonisti di questa "eterna" storia d'amore. Lei italiana e lui cileno, si incontrano un giorno a Firenze davanti al David di Michelangelo, ed è immediatamente colpo di fulmine. Entrambi sentono questa attrazione, sia fisica che mentale, che li porta ad intraprendere questa storia d'amore.
Inizialmente tra i due sembrerà essere Francesca tra i due quella più innamorata, ma con il passare del tempo, e addirittura con il passare di molti anni - sì, perchè il loro amore sembra essere destino, fa il Fato giocherà contro di loro - anche Santiago ammetterà a se stesso di provare un sentimento veramente forte per la ragazza della sua adolescenza, ormai donna.

Un amore impossibile ma possibile, un amore forte che sfida spazio e tempo... leggendo l'epilogo capirete il perchè della scelta del titolo.

I personaggi sono ben caratterizzati, nelle parole della protagonista femminile, la quale è anche voce narrante, vi rivedrete quando vi siete innamorati per la prima volta, quando l'amore che sentivate per una persona poteva sembrare sbagliato ma era così giusto.
Ho apprezzato sicuramente la vena romance che non è mai stata ne troppo stucchevole ne piena di clichè, anzi è stata molto originale. Ho anche amato il cambio di location costante, dalla Toscana con la sua Firenze, fino a Parigi e arrivando a Santiago de Compostela.

"Un amore eterno" è un romanzo che si legge velocemente e attrae, così come Francesca è stata attratta da Santiago... dall'inizio alla fine. E voi crescerete con i due protagonisti, e vi innamorerete con loro.

Piccola chicca: all'interno delle pagine troverete alcune raffigurazioni di quadri che vengono descritti con le parole di Lella, quadri di Antonella Falcioni.

Adesso appartenevo a lui anima e corpo, dopo tanti anni il mio sogno si era finalmente avverato. 

Commenti

Post più popolari